FARRO

Gr. 500

È consigliabile scegliere farro decorticato o sbramato (cioè liberato delle sole glumelle), quindi integrale anziché perlato, perché ha un più elevato contenuto in fibre insolubili che favoriscono il corretto transito intestinale. Il farro è uno dei cereali meno calorici: 100 g apportano circa 340 kcal; contiene inoltre una quota dell’aminoacido essenziale metionina, carente in quasi tutti gli altri cereali. Ricco di calcio, importante nei primi anni di vita e in età più avanzata per prevenire l'osteoporosi. Per quello che riguarda il colesterolo il farro ha un tenore bassissimo. Spesso può sostituire il frumento in caso di intolleranza in quanto ha un limitato contenuto di glutine (da tenere presente quindi che non è assolutamente indicato per chi è affetto da celiachia). Povero di grassi, ricco di fibre, di vitamine e di sali minerali.

TORNA AI PRODOTTI

Farro Intero

Preparazione:
Lessare per circa 1/2 ora in acqua bollente e condire come per insalata di riso, si può anche condire con pomodorini tagliati, cipolla, basilico, olio, sale e pepe. 

 

Minestra di Farro spezzato

(Dosi per sei persone)
Ingredienti:
250 gr. di farro
1/2 cipolla
carota
sedano
1 patata a pezzi
150 gr. di pomodori pelati
50 gr. di prosciutto e pancetta
Preparazione:
Mettete a bagno il farro per circa 5 minuti fino a quando saranno venute a galla le impurità, eliminarle e sciacquare bene.
Fare un soffritto, aggiungere un po' di acqua e lasciare cuocere per circa 20 minuti.
Passate il tutto nel passaverdura, aggiungete altra acqua, (circa 2 litri) e quando bolle versate il farro tritato. Lasciate cuocere per circa 1/2 ora mescolando spesso. A piacere aggiungete del pecorino o parmigiano grattugiato, peperoncino e un filo d'olio.